A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

Beirut - Postcards From Italy clip:

Testo di canzone
Beirut - Postcards From Italy


The times we had
Oh, when the wind would blow with rain and snow
Were not all bad
We put our feet just where they had
Had to go, never to go

The shattered soul
Following close but nearly twice as slow
In my good times
There were always golden rocks to throw
At those who
Those who admit defeat too late
Those were our times, those were our times

And I will love to see that day
That day is mine
When she will marry me outside
With the willow trees
And play the songs we made
They made me so
And I would love to see that day
Her day was mine
Condividi:

Email:
Blog:
Forum:



TOP testi e traduzioni di canzoni di Beirut:

Nantes
The Rip Tide
Elephant Gun
Santa Fe
Goshen
Scenic World
Postcards From Italy
A Candle's Fire
Port Of Call
The Penalty
Guyamas Sonora
La Llorona
The Peacock
Mount Wroclai (Idle Days)
Vagabond

Traduzione
Beirut - Postcards From Italy


I tempi che abbiamo avuto
Oh, quando il vento potrebbe soffiare con pioggia e neve
Non erano tutti cattivi
Abbiamo messo i nostri piedi proprio dove avevano
Doveva andare, non andare mai

L'anima in frantumi
Seguendo vicino ma quasi due volte più lento
Nei miei tempi buoni
C'erano sempre rocce dorate da buttare
A coloro che
Coloro che ammettere la sconfitta troppo tardi
Quelli erano i nostri tempi, quelli erano i nostri tempi

E vi piacerebbe vedere quel giorno
Quel giorno è mio
Quando lei mi sposerà fuori
Con gli alberi di salice
E riprodurre le canzoni che abbiamo fatto
Mi hanno fatto così
E mi piacerebbe vedere quel giorno
La sua giornata era mio
Condividi:

Email:
Blog:
Forum: